Sistema integrato per il controllo via software della qualità aziendale

All’interno dell’area Qualità SPC di GP90 è possibile avere a disposizione una dotazione di strumenti indispensabili per la competitività dell’azienda metalmeccanica. Le applicazioni pensate in ottica di SPC (Statistic Process Control) hanno infatti il compito di raccogliere ed elaborare tutti i parametri metrologici che determinano la qualità di un prodotto, di un lotto o di un’intera linea di produzione. La possibilità di fare tali valutazioni su grandi volumi di dati sempre certi e misurabili diventa necessaria per garantire la conformità dei prodotti, fornire elementi per la loro tracciabilità e non ultimo per conseguire e mantenere certificazioni di qualità.

  1. 1 Gestione della qualità aziendale
  2. 2 Controlli di processo
  3. 3 Supporto al sistema di qualità

Gestione della qualità aziendale

Avere sempre sotto controllo la qualità SPC, attraverso l’acquisizione di dati reali, la visualizzazione di grafici analitici e l’elaborazione di modelli costruiti con esattezza è un elemento indispensabile per gestire la qualità aziendale nel suo complesso in modo rigoroso, premiando lo sviluppo e la competitività. Diventa così possibile affrontare in ottica strategica le scelte che riguardano forniture, commesse, processi e certificazioni.

Controlli di processo

L’acquisizione e l’elaborazione digitale di grandi volumi di dati sulla produzione all’interno di un sistema di controllo qualità SPC permettono di ricostruire la tracciabilità di ogni prodotto e lotto, valutandone anche gli scostamenti dalla media statistica. Questo rende possibile controllare con costanza i processi via software e sapere con esattezza dove intervenire per mantenere elevati gli standard.

Supporto al sistema di qualità

La connessione delle informazioni provenienti da ogni reparto permette di gestire tramite il controllo qualità SPC ogni area che concorre al sistema qualità complessivo dell’azienda. Diventa così possibile monitorare in modo integrato i dati su conformità, manutenzione, lotti di produzione o di acquisto, attribuzione numeri di matricola e revisioni. L’intera filiera della qualità è digitalizzata e sotto controllo.